Thursday pizza / by shane eaton

la prima pizzeria ad impatto zero :: 7.5/10 :: margherita €7,50

Alessandro Castrucci ha deciso di aprire Thursday Pizza perché lui e i suoi amici, che si vedevano il mercoledì sera, si erano stufati della pizza d'asporto a Milano. Quelle che ricevevano erano fredde, gommose e poco digeribili. Ecco perché stavano tutti male il giorno dopo! Ecco com'è nato il nome di Thursday Pizza. Alessandro voleva eliminare tutti i difetti della pizza d'asporto. Ha così sviluppato un processo per assicurare che la pizza consegnata a casa fosse buonissima, anche un'ora dopo essere sfornata.

Al Thursday pizza puntano molto sul delivery ma si può anche mangiare al locale. Utilizzano energia proveniente da fonti rinnovabili e quindi usano solo attrezzature elettriche per non produrre CO2. Il risultato è un cornicione squisito, anche se è un po' più croccante rispetto a una pizza napoletana DOC. La ricetta dell'impasto, a base di farina semi-integrale tipo 1 e soia, è stata pensata con molta cura per realizzare una pizza che rimane buona a lungo. Grazie alla ricetta e una lievitazione di 48 ore, la pizza è molto digeribile. Ne puoi tranquillamente mangiare 2 senza problemi!

Vi consiglio la Sopraffina, una pizza alternativa dolce/salata con datterino giallo, fior di latte, gorgonzola, mele, noci, limone, aceto balsamico, salvia, e miele. Un'altra pizza buona è la Decima, una pizza gourmet con cotto, pomodoro San Marzano, rucola, bufala campana DOP, e olio tartufato.

Ricordatevi che Alessandro e amici vogliono evitare qualsiasi tipo di inquinamento. Thursday Pizza vi consegnerà la pizza a casa con uno scooter elettrico o bici se abitate in zona Tortona. Se casa tua non è coperta dal servizio di consegna, fate un salto al locale in Via delle Foppette 2.

Un altro motivo per mangiare al Thursday? Piantano un albero per ogni pizza che ordinate!

 Decima

Decima

 Sopraffina

Sopraffina

Alessandro Castrucci decided to open Thursday Pizza because he and his friends, who used to hang out each Wednesday, were sick of the pizza delivery options in Milano. The pizzas that they ordered often arrived cold, rubbery and were never easy to digest. In fact, they often felt bad the next day because of the pizza, which is the reason for the name Thursday pizza - Alessandro wanted to eliminate all the defects of typical delivered pizza. Along with a consultant, he developed a recipe that ensures that the pizza remains great even an hour after coming out of the oven.

Although the focus at Thursday pizza is on delivery, you can also dine in their small pizzeria (Via delle Foppette,2). The coolest thing about Thursday pizza is that it's the most environmentally friendly pizzeria out there. They use energy sources that avoid the production of CO2. Therefore, they opted for electric pizza ovens. Despite this disadvantage compared to traditional wood-fired ovens, the crust is superb even if it's slightly more firm than a typical pizza from Naples. The recipe for the pizza dough uses type 1 flour and soy flour, yielding a pizza that tastes great long after being made. The dough is leavened for 48 hours, resulting in a delicious pizza that is easy to digest.

I highly recommend the Sopraffina pizza, which is a strange but exquisite combination of sweet and salty with yellow datterino tomatoes, mozzarella, zola, apples, walnuts, lemon, balsamic vinegar, sage and honey. It's amazingly good!

Thursday Pizza Menu, Reviews, Photos, Location and Info - Zomato