Casa Mia / by shane eaton

mi casa es tu casa :: voto 9/10 :: €8 per un drink

Quando sono arrivato a Milano 7 anni fa, mi sono immediatamente affezionato alla zona Porta Venezia. Infatti ho vissuto in Via San Gregorio per 3 anni, 10 metri da Corso Buenos Aires. Porta Venezia è bella perché non è mai vuota. Grazie ai tanti bar, ristoranti e negozi, tutti aperti fino a tardi, c'è sempre vita in Porta Venezia. Ho parecchi posti del cuore in questa zona: la Pasticceria San Gregorio per le torte, Pause per un espresso per quando mi sento hipster, la Torrefazione Caffè Ernani per il caffè blu diamante, il Gelato Giusto per il gelato migliore di Milano e il Trullo per le orecchiette, la pizza 4 formaggi da Maruzzella. Ma che cosa manca su questa lista secondo te?

E' chiaro. Un buon Old Fashioned.

In Porta Venezia, non c'era nessun cocktail bar serio...finché non ha fatto la sua comparsa Teo Stafforini dell'Annabella Cafè di Pavia

Grazie ai proprietari Luigi e Amanita (Anna) e una collaborazione con i ragazzi del MAG, nasce Casa Mia, in Viale Regina Giovanna 22, vicino alla fermata Porta Venezia del passante e dei tram 5/33 (Piazza 8 novembre).

Casa Mia è un piccolo ma "cozy" cocktail lounge con diversi tavoli per gruppi e anche un bel divanetto. Hanno arredato il locale per farti sentire a tuo agio, come se fossi a casa tua. L'atmosfera accogliente e calda del Casa Mia è unica a Milano. Se non vuoi meditare sul divano, consiglio di sederti su uno sgabello al banco. Qui puoi chiacchierare con il simpatico e bravissimo barman Teo. Ogni volta al banco ti farà una sorta di mini Masterclass, spiegandoti bene tutte le origini dei vari cocktail che prepara. Ti chiederà anche di passargli una bottiglia, dato che c'è una mini bottigliera appesa sul muro dietro il banco.

Oltre alla lezione sulla mixology, Teo ti farà bere da dio: dai classici Old Fashioned, Manhattan, alle sue rivisitazioni del Bobby Burns e Aviation, ai suoi drink signature come Mezcalero, Nathan, If Edward Were Here e S Vago punch.

Lo staff è bellissimo al Casa Mia. Prima c'è la cameriera Sofia che oltre ad essere bella sa anche shakerare (cioè, è da sposare). All'inizio pensavo fosse una habituée ma poi mi ha servito un drink e mi sono reso conto che fa la cameriera al Casa Mia.

Se sei molto fortunato, avrai la possibilità di incontrare la meravigliosa proprietaria Anna, una donna molto affascinate ed elegante. Poi c'è ovviamente Luigi, il proprietario e padrone di casa. 

Il Casa Mia potrebbe essere il mio cocktail preferito a Milano se non esistesse il Millenovecentotrenta.  Si beve sempre bene (e parecchio!) e ci si diverte, in compagnia di gente sorridente e amichevole. Poi c'è il fatto che raggiungo il locale a piedi dalla vera casa mia.  

Teo, Luigi e Amanita, vi ringrazio. Avete creato un locale che mi fa stare sempre bene. Un Mag cafè per quelli di Porta Venezia. Ogni volta che vado al Casa Mia, ancora prima di aprire la porta del locale, mi emoziono. So che appena entro, mi saluterete con un bel sorriso e mi farete sentire subito a casa.

E' impossibile non sorridere al Casa Mia

Dettagli

Aviation cocktai (foto Toney Teddy Fernandez)

Eleganza (foto Toney Teddy Fernandez)

Clever club: gin, limone, sciroppo di lampone, vermouth dry

 Teo

Teo

 Leg model

Leg model

 

For us poor souls who live far away from Navigli, what are we do for a cocktail? Sure, we could brave the  40 minute number 9 tram ride to reach the likes of Flavio, Andrea, Luca and Mattia but sometimes it's just a pain in the fucking ass, you know?. There are excellent options near my house in eastern Milano: 1930 and Notthigham Forest are two of the best bars in Italy. But there are times when you want a chill atmosphere that only a place like MAG or Pinch provides.

Teo Stafforini to the rescue. Along with his business partner Anna, they have opened Casa Mia in Porta Venezia (Viale Regina Giovanna, 22). As you walk in, you will notice the beautiful and welcoming central room with a beautiful chandelier above you.

The best seat in the house, like most watering holes, is of course up at the bar. As you walk to the bar located at the back of Casa Mia, you will see a grinning Teo and perhaps the beautiful Sofia behind the stick, along with the lovely Anna sipping a drink and chatting with customers.  Teo, Sofia and Anna are all super friendly and will make you feel instantly like a regular.

The bar area is quite small but is used efficiently. There are times when Teo will even ask customers to pass him a bottle of Mezcal due to the limited space.  Teo is a great barman - I've had a handful of cocktails from him and they've all been superb. My favorites have been the Clever Club and the Nathan.